1. 1755

    Gio Battista Bonessio, apre la bottega che ancora oggi è sede del Cappellificio giurando di attenersi e osservare scrupolosamente il processo produttivo segretato.

  2. 1862

    Barbisio viene fondata a Sagliano Micca

  3. 1863

    La prima fornitura di cappelli da alpino all’allora Regio Esercito Sabaudo

  4. 1897

    I mastri cappellai si riuniscono nell’Anonima Cooperativa Cappellai Sagliano Micca

  5. 1934

    La Cooperativa diviene Anonima Cooperativa Cervo

  6. 1938

    Nasce il marchio Bantam

  7. 1963

    La Cooperativa diviene il Cappellificio Cervo Srl

  8. 1982

    Il Cappellificio Cervo Srl acquisisce il marchio Barbisio

  9. Today

    La società Cappellificio Cervo Srl riunisce i marchi Barbisio, Cervo e Bantam

HERITAGE

BARBISIO,
l'autentica costruzione del cappello.

Barbisio. Un Cappellificio che eredita il suo prestigio e la sua maestria artigiana dalla storia della sua terra. Percorriamo il tempo, come il fiume Cervo attraversa l’omonima valle, e arriviamo al XVII secolo quando la Valle già ospitava i migliori esperti artigiani nella fabbricazione dei cappelli. L’area eccelleva nella lavorazione di tessuti, lana e filati e la produzione era destinata per lo più all’esportazione.
Continuiamo a seguire le tappe di questa storia e arriviamo al lontano 1755 quando Gio Battista Bonessio, detto il Gio Batta, richiese di poter tenere aperta la sua bottega alle autorità dell’Università dei Mastri fabbricanti di cappelli giurando “sulle sacre reliquie” di osservare scrupolosamente il processo produttivo segretato. Quella è la data storica che ha consacrato la Valle culla dell’arte del cappello; da allora il Cappellificio ha tramandato la sua eccellenza attraversando nei secoli la storia della nazione rendendosi unico nel territorio nazionale. Artigianalità, prestigio, eleganza sono le trame della sua storia, immutate nei secoli fino ad oggi.


Il feltro di pelo è prodotto direttamente in fabbrica, attraverso l’uso dei macchinari originari evolutisi nel tempo.
La creazione è istinto. Non solo. Si parte dalla storia, dalla qualità E si sperimenta. Con rispetto.


Il feltro di pelo è prodotto direttamente in fabbrica, attraverso l’uso dei macchinari originari evolutisi nel tempo.



Fondata nel 1862 a Sagliano Micca nel biellese, Barbisio progetta e realizza cappelli in feltro di pelo di finissima qualità. Dopo oltre un secolo, impegno e distinzione, utilità ed eccellenza rimangono i marchi di fabbrica dell’azienda che dalla fondazione esporta la sua arte in tutto il mondo. Nella sede originale, che si estende su 5.500 metri quadrati, i mastri cappellai lavorano all’unisono con il centro stile per garantire un perfetto connubio di avanguardia tecnologica e ingegnosità artigianale. L’obiettivo è realizzare un cappello moderno ed elegante per coprire, proteggere, vestire con orgoglio, portare con nonchalance, piegare, arrotolare e distinguere.
Il marchio Barbisio è di proprietà della società Cappellificio Cervo Srl, che nasce nel 1897, data in cui si dà avvio a una produzione con l’omonimo marchio. Nel 1982 il Cappellificio Cervo rileva il marchio Barbisio. Oggi la società possiede i seguenti marchi: Barbisio, dal 1862 cappelli uomo riletti in chiave moderna, Cappellificio Cervo, dal 1897 cappelli uomo e donna di tradizione e Bantam, dal 1938 cappelli uomo.